lunedì, gennaio 09, 2006

Happy fanìa

La befana ha portato un po' di materiale audiovisivo, e la cosa che più mi fa piacere è la riscoperta dell'analogico, le care vecchie videocassette.
Questo grazie al videoregistratore che mio zio mi ha regalato, suo inutilizzato cimelio di una delle giornate di compere tecnologiche...
A volte ho l'impressione di avere anch'io nel dna questa attrazione che definirei "sindrome da falena", una cosa che emette luce mi attrae, se poi ha dei cristalli liquidi o delle colorazioni un po' fluò è fatta!
Poi guardo il mondo che mi circonda, riguardo il mio piccolo mondo vecchio e ci vedo tanto, ma proprio tanto, materiale cartaceo, sufficiente a non farmi sentire troppo cyborg.
Beh, questo passo indietro, ma compiuto pur sempre nel sentiero tracciato dalla tecnologia contemporanea, lasciando a Gutemberg la definizione di "moderno", mi ha dato un doppio gusto: quello delle immagini riprodotte analogicamente, e le differenze ci sono e vengono fuori mentre riaffiorano i ricordi di un ambiente visivo fatto di linee (anche ballonzolanti) e non pixel, e quello del potersi nuovamente permettere l'acquisto di materiale originale, magari usato ma pur sempre originale, con un badget equivalente alle vecchie 10000 lire!
Con questo piacere ritrovato vi lascio a navigare in questo fantastico nuovo immenso universo, di cui, probabilmente, sentiremo nostalgia in un futuro sempre più prossimo.

2 commenti:

Sandro ha detto...

Anch'io rivoglio il mio caro vecchio videoregistratore visto che un bel tot di video cassette le posseggo. Purtroppo mi ha abandonato 2 anni fa ma non lo posso condannare dopo esser stato in vita 15 anni! Quasi quasi quando torno a casa provo a rimetterlo in funzione, sempre se mi riesce e sempre se mi ricordo dove diavolo l'ho messo!

concetta ha detto...

ogni tanto passo di qua per tenermi aggiornata su quanto fai/fate...spero vada tutto bene mic eli luca e il resto della compagnia. un bacio Concetta